21 Lug

VILLA FRANCESCA Estate 2016 a Mazara del Vallo

2016_news-18_VFestate

VILLA FRANCESCA estate 2016 | PERCORSI TRA LIBRI PAROLE TEATRO E GUSTO
Mazara del Vallo | luglio / settembre 2016

Centro Polivalente “Villa Francesca”
via degli Elimi, 9 | Mazara del Vallo (TP)

Da un’idea della Soc. Coop. “Solidarietà ed azione”
e di OLIVER associazione culturale

con il patrocinio della
Città di Mazara del Vallo

aderisce alla rete dei “Teatri di Paglia”

partner tecnici
Firriato Vini / MediPesca / Prenservice Sas / “I Frutti del Sole”

Un festival in cui si intrecciano Parole e Letture, Sapori e Tradizione, Immaginario e Cultura, il programma attraverserà la nostra estate proponendo spettacoli teatrali, incontri sulla lettura e percorsi di alfabetizzazione gastronomica, che avranno come protagonisti adulti e bambini, perché pensiamo che siano le famiglie, vere reti di conoscenza e affetti, al centro delle storie che racconteremo nei nostri percorsi.


DOWNLOAD-guida_01


download
| programma (formato A4 | .pdf)


PROGRAMMA

Sabato 23 luglio | ore 19.15
Libri e Parole
BIANCA CIPUDDA*
di Salvino Calatabiano
con Vito Bartucca / narratore
e Salvino Calatabiano / burattinaio

# Per adulti e famiglie (bambini dai 3 anni)

In occasione del centenario della morte del grande etnoantropologo siciliano, Salvino Calatabiano reinterpreta Pitrè narratore mettendo in scena una nuova versione (per attore e burattini) di un testo capace di coniugare magia e mito, tradizioni popolari e contemporaneità.

“Bianca Cipudda” è vittima di un sortilegio: tutti si innamorano di lei, ma lei non potrà sposare nessuno se non superando una prova... Il giovane Peppino, a rischio della propria vita, con l’aiuto di Crapapelata e donna Lucina, proverà a spezzare il maleficio.

* Favola raccolta da Giuseppe Pitrè e contenuta nei volumi Fiabe, novelle e racconti popolari siciliani (1875)

Giovedì 28 luglio | ore 21.00
Teatro
DANLENUÀR
Marcinelle 1956. Una storia nel buio
di e con Giacomo Guarneri

# Per tutti: adulti e famiglie

Il dramma dell’emigrazione vissuto da tante generazioni di italiani, investe i due protagonisti, Antonio e Genoveffa, mentre sullo sfondo incombe la tragedia di Marcinelle. L’intreccio di storie e poesia trascina e commuove, fa sorridere e riflettere. Il dialogo a distanza nella corrispondenza dei due coniugi – Lui nelle miniere del Belgio e Lei rimasta in attesa – sarà popolato da un’umanità varia e vitale di personaggi indimenticabili.

Giacomo Guarneri, attore, regista e autore intenso e originalissimo, ha  saputo fare tesoro della lezione di maestri del teatro di affabulazione (da Mimmo Cuticchio, a Davide Enia, da Ascanio Celestini a Dario Fo).

venerdì 5 agosto | ore 20.30
Percorsi del  gusto
PROFUMO DI SICILIA: sua maestà il Basilico
cena tematica a cura dello Chef Pino Triglia

# Per tutti: adulti e famiglie

Viaggio enograstronomico alla scoperta delle produzioni locali e stagionali (rigorosamente Bio). Protagonista assoluto della prima tappa di questo percorso del gusto è “sua maestà” il Basilico, pianta aromatica allegra e fastosa  che ci svela i più preziosi segreti della cucina siciliana.

Al termine della serata la ditta “I Frutti del Sole” offriranno alcuni prodotti biologici usati per la degustazione.

Martedì 9 agosto | ore 19.15
Libri e Parole
LA VOLIERA D’ORO
di Anna Castagnoli e Carll Cnuet (Topipittori edizioni)
incontro con Marcella Vaccarino e Gisella Vitrano

# Per le famiglie e per chi vuole ascoltare una storia

«L’ imperatrice Zac Zac possedeva cappelli, borse ,borsette, bambole, biciclette ma soprattutto tanti uccelli rarissimi dai mille colori da far invidia a tutti i bambini del regno, ma lei non era mai contenta»

Una storia misteriosa, di ombra e di luce, che si addentra nell’immaginario fiabesco di tutti tempi, portandone a galla gli aspetti più avventurosi, incantevoli e magici. Una principessa capricciosa, un dono introvabile, un giovane saggio. E una parata di uccelli belli come il sole, la luna, i pianeti e le stelle.

Sabato 20 agosto | ore 20.30
Percorsi del Gusto
COLORE DI SICILIA: Rosso Pomodoro
cena tematica a cura dello Chef Pino Triglia

# Per tutti: adulti e famiglie

Viaggio enograstronomico alla scoperta delle produzioni locali e stagionali (rigorosamente Bio). È il turno del Pomodoro che racconta la sua epopea in cui mito e sapore si fondono insieme dando vita alla cucina siciliana, vera regina della dieta mediterranea. In abbinamenti insoliti e nei modi più tradizionali questo viaggio ci sorprenderà.

Al termine della serata la ditta “I Frutti del Sole” offriranno alcuni prodotti biologici usati per la degustazione.

Venerdì 26 agosto | ore 19.15
Libri e Parole
LA LEGGEREZZA PERDUTA
di Cristina Bellemo e Alicia Baladan (Topipittori edizioni)
incontro con Marcella Vaccarino e Gisella Vitrano

# Per le famiglie e per chi vuole ascoltare una storia

«C’era una volta, tanto tempo fa, una nuvola nel cielo. C’era una volta, tanto tempo fa, un castello che stava appoggiato su questa nuvola nel cielo...»

Così inizia la storia che vede protagonista un Re e il suo ciambellano, alle prese con un problema da risolvere: un castello troppo pesante da non far precipitare. Che fare? La lezione che ne traiamo è di grande attualità: tutti dovranno fare la loro parte per svuotare il castello dalle cose inutili... ma dove andranno a finire?

Sabato 3 settembre | ore 20.30
Percorsi del Gusto
COLORE DI SICILIA: Viola Melanzana
cena tematica a cura dello Chef Pino Triglia

# Per tutti: adulti e famiglie

Viaggio enograstronomico alla scoperta delle produzioni locali e stagionali (rigorosamente Bio). Protagonista della terza tappa di questo percorso del gusto è la Melenzana, ortaggio principe di piatti della tradizione locale e portatore di una storia antica come sono i viaggio che dall’Asia lo hanno portato alle cose dell’Occidente. Una cena per conoscere in insolite interpretazioni un ortaggio antico e tanto familiare.

Al termine della serata la ditta “I Frutti del Sole” offriranno alcuni prodotti biologici usati per la degustazione.

Venerdì 9 settembre | ore 19.15
Libri e Parole
PAROLE E SASSI
La storia di Antigone in un Racconto-Laboratorio per le nuove generazioni
con Simona Malato
ideazione e drammaturgia di Renata Palminiello, Letizia Quintavalla, Patrizia Romeo, Agnese Scotti, Rosanna Sfragara
direzione artistica Letizia Quintavalla

# Per adulti e famiglie (bambini dagli 8)

PROGETTO ANTIGONE: l’antica vicenda di fratelli e sorelle, di patti mancati, di rituali, di leggi non scritte e di ciechi indovini, è stata narrata nei secoli a partire dal dramma scritto dal poeta greco Sofocle (440 a.C.). Oggi, diciannove attrici, ognuna nella propria regione, solo con un piccolo patrimonio di sassi, la raccontano alle nuove generazioni, che a loro volta la racconteranno ad altri.

I sassi fissano simbolicamente le parole e legano tra loro pensiero e azione. A volte mossi come su una scacchiera, altre lasciati immobili sulla terra o scagliati nell’ira, i sassi diventano suggeritori di gesti dai quali si snoda la tragedia.

Simona Malato (Erice 1975) attrice, danzatrice, si è formata alla scuola di recitazione del Teatro Biondo Stabile di Palermo. Ha collaborato con registi e coreografi come Claudio Collovà, Alessandra Luberti, Emma Dante, Giuseppe Massa. Dal 2012 fa parte del Progetto Antigone collettivo di 19 attrici per lo spettacolo-laboratorio “Parole e Sassi”.

 


DOVE
Centro Polivalente Villa Francesca, via degli Elimi, 9 | Mazara del Vallo (TP)

NOTE
Libri e Parole | soluzione famiglia: (bambini + genitori + merenda) 15€
Teatro | contributo ingresso singolo 10€
Percorsi del Gusto | posto singolo adulti 25€ / soluzione famiglia (bambini + genitori) 50€

»  posti limitati, consigliata la prenotazione

INFO/BOOKING

@ villafrancesca.estate@gmail.com /  tel. 328.9694977 - 340.7218731
»  seguite gli aggiornamenti sui Facebook