2017_news-02_AiCitta_manifesto-post

AUTORI in CITTÀ | VI edizione / 2016-2017


PROGETTI
2016-17

AUTORI in CITTÀ
VI edizione | Palermo 2016-2017

progetto & ideazione
OLIVER

con il sostegno di 
Goethe-Institut Palermo /
Goethe-Zentrum Palermo
/

Institut francais Palermo /
Comune di Palermo

in partnership con
Dudi, libreria per bambini /
Bed&Book Palermo 

editori coinvolti
Topipittori / Mondadori / Beisler / Rrose Sélavy

progetto grafico 
rospeinfrantumi

Autori in Città è un progetto di promozione alla lettura, avviato nel 2011 e rivolto alle scuole di ogni ordine e grado dell’area metropolitana di Palermo. Grazie al partenariato con il Goethe-Institut Palermo, il Goethe-Zentrum Goethe-Zentrum e l’Institut français di Palermo, il progetto ha coinvolto nel tempo autori nazionali e stranieri, le cui opere sono pubblicate da importanti editori italiani.

Una delle principali aspirazioni di Autori in Città è di offre ai lettori sempre nuove occasioni per misurarsi, scoprire e amare una letteratura di respiro internazionale, arricchendo il proprio immaginario legato alla narrazione per l’infanzia e l’adolescenza. I percorsi di lettura con autori di altri paesi danno l’occasione di sviluppare esperienze interdisciplinari grazie alla stretta interazione degli insegnamenti di italiano e di lingua straniera, utilizzando in parallelo testi in lingua originali e quelli tradotti in italiano.

Autori in città è un progetto di promozione della lettura vòlto a stimolare nei giovani un atteggiamento positivo verso il libro e la lettura.  Attraverso un percorso guidato i bambini avranno occasione di conoscere il mondo del libro, accostarsi alla pagina scritta, appassionarsi alle storie, incontrare gli autori. Le attività proposte dal progetto porteranno gli alunni a percepire la lettura come atto libero e creativo, occasione di crescita e d’incontro con se stessi e con l’altro.

AUTORI IN CITTÀ 2017
locandina

IL PROGETTO
DESCRIZIONE E ARTICOLAZIONE

Il progetto si sviluppa in percorsi costruiti per fascia di età:

  • percorso elementari
  • percorso medie
  • percorso superiori

Ogni percorso si articola in:

  • 1 incontro di 2 ore condotto da un esperto in letteratura per l’infanzia
  • 1 percorso di lettura condotto in classe dagli insegnanti designati
  • 1 incontro con l’autore - periodo: ottobre - novembre / marzo - aprile - maggio*

* Il programma degli appuntamenti potrebbe subire variazioni.

GLI AUTORI
E LE EDIZIONI

  • Beatrice Masini | 26, 27, 28 ottobre 2016
  • Arianna Squilloni | 15-16 novembre 2016
  • Massimo de Nardo | 23-25 marzo 2017
  • Timothée de Fombelle | 4-6 aprile 2017
  • Ole Könnecke | 6-8 aprile 2017

BeatriMasini

          AutinCit17-01-Masini_LA-CENA-DEL-CUORE_cover

Beatrice Masini | La cena del cuore.
Tredici parole per Emily Dickinson
2015, rueBulle editore

«Alla cena del cuore invitiamo le persone che ci sono più care. Che possano sempre dividere il pane e l’acqua, o il vino, con noi. Non è necessario che ci siano sempre, vere e vive e concrete, attorno a un tavolo. Magari sono lontane, o sono andate via. Ma se pensiamo a loro, se ci sono necessarie, è come se le invitassimo ancora e ancora a mangiare con noi, a restare con noi...».

Le illustrazioni di Pia Valentinis sottolineano con raffinatezza l’evoluzione del personaggio e mettono in chiaro i punti tematici forti del percorso biografico.

Beatrice Masini: nata a Milano, dove vive e lavora. Giornalista, traduttrice (tra i suoi lavori i libri della saga di Harry Potter), editor, scrive storie e romanzi per bambini e ragazzi. I suoi libri sono stati tradotti in quindici Paesi. Ha vinto nel 1999 il Premio Castello di Sanguinetto con il romanzo La casa delle bambole non si tocca (Salani), e nel 2004 il Premio Pippi con Signore e signorine – Corale greca (Einaudi Ragazzi), il Premio Elsa Morante con La spada e il cuore – Donne della Bibbia (Edizioni EL) e il Premio Andersen come miglior autrice.

AutinCit17-02-AriannaSquilloni_02

AutinCit17-02-AriannaSquilloni_cover_estate-e-tutto-il-resto

Arianna Squilloni | L’Estate e tutto il resto
2016, Topipittori ed.

«Arianna, piccola, silenziosa, un po’timida, curiosissima e vivace, si sente una marziana nel suo mondo. Nella famiglia del papà tutti chiacchierano a più non posso, persino nel sonno. In quella della mamma, si lavora come matti. Lei, invece, ama ascoltare le storie, nascondersi in angoli segreti per contemplare indisturbata il grande spettacolo della vita. Vorrebbe capire e sentire quello che provano, desiderano, sperano gli altri, così misteriosi. Passo dopo passo, estate dopo estate, fra avventure marine e montanare, anche Arianna col suo umorismo e la sua delicatezza trova il coraggio di lasciare il suo nascondiglio e, senza tradire se stessa, camminare nel mondo».

Arianna Squilloni, nata e cresciuta in Italia. Da più di tredici anni vive in Spagna a Mataró, una cittadina vicino a Barcellona. Qui ha fondato la casa editrice A Buen Paso, che pubblica libri per l’infanzia, fra Spagna e America Latina. Appassionata di linguistica, nel tempo libero studia le lingue straniere (ora tocca al cinese), scrive articoli, organizza laboratori, corsi e partecipa a conferenze. Ha pubblicato alcuni libri in Spagna e all’estero. L’estate e tutto il resto è il suo esordio nella narrativa.

AutinCit17-03-MassimoDeNardo_foto

AutinCit17-03-cover_DeNardo-Maffin

AutinCit17-03-cover-DeNardo-che_mestieri_fantastici-IIed

Massimo De Nardo | Maffin
2016, Rrose Sélavy editore

 

Nell’introduzione di Beatrice Masin, troviamo una definizione folgorante che calaza a pennello per ogni piccolo avventuroso lettore: «il bambino è bambino, e dunque incerto, dubbioso, con le sue legittime paure. È piccolo. Ma se per una catena di circostanze si ritrova a fare delle cose da solo, cose avventurose, pericolose, che nessuno alla sua età normalmente farebbe, diventa di botto un eroe. Non ci sono vie di mezzo».

Massimo De Nardo | Che mestieri fantastici!
Il Quaderno quadrone
2016 (II ed.), Rrose Sélavy editore

 

Nimbo e Dizzy fanno due mestieri davvero speciali: Nimbo ripara le nuvole, Dizzy cerca le parole. Quando non piove o piove troppo, arriva Nimbo e mette tutto a posto; quando fai i compiti e non trovi la parola giusta o ce l’hai sulla punta della lingua e non viene fuori, basta telefonare a Dizzy e lui risolve la faccenda. Ma questa volta accade qualcosa di imprevisto nei loro bizzarri mestieri. Sapranno cavarsela?

La nuovissima edizione è impreziosita dalle poetiche Illustrazioni di Giulia Orecchia.

Massimo De Nardo, copywriter da quasi trent’anni, è il responsabile della rivista «Rrose», che si occupa di creatività a tutto tondo (arti visive, design, fotografia, grafica, scenografia, illustrazione, street art, scrittura, video art, filosofia, società, psicanalisi). Con la sua casa editrice, Rrose Selavy, ha inventato il “Quaderno quadrone” per il quale ha avuto una meritatissima menzione al Premio Andersen 2014: «Per gli eccellenti risultati raggiunti» nell’editoria per ragazzi.

Timothée DE FOMBELLE-01

AutinCit17-04-DeFontembelle_FavolosolibrodiPerle

 

Timothée de Fombelle | Il favoloso libro di Perle
2015, Mondadori editore

 

L’autore mette insieme con maestria tutti i tasselli del breve amore di Olia e Ilian. Una prosa che cattura pian piano, assecondando l’infittirsi della trama e conducendo per mano il lettore. All’inizio le vicende sembrano non incastrarsi, quasi fossero tessere di puzzle diversi (una vicenda è ambientata in mondi paralleli, l’altra nella Francia sotto assedio), ma il desiderio di sapere cosa abbiano in comune questi due giovani – una fata e il figlio adottivo dei coniugi Perle – diventa sempre più forte. Pare addirittura che ad ognuna delle storie l’autore abbia dedicato lo stesso spazio. Ci troviamo di fronte ad una favola sospesa tra due mondi, ad una storia d’amore senza tempo, bella ed intensamente poetica.

Timothée de Fombelle è nato nel 1973. Dopo essere stato insegnante di lettere si è dedicato al teatro. Nel 1990 ha creato una propria compagnia, per cui cura testi e regie. Un suo lavoro, Le Phare, è stato tradotto e recitato in Russia, Lituania, Polonia e Canada. Il suo testo Je danse toujours (Actes Sud) è stato letto all’inaugurazione del festival di Avignone nel 2002. Con le Edizioni San Paolo ha pubblicato i romanzi per ragazzi Tobia. Un millimetro e mezzo di coraggio (2006) Premio Andersen 2008; Tobia. Gli occhi di Elisha (2008), secondo e ultimo volume della storia; il racconto ecologista Tu sei il mio mondo (2010); Vango. Tra cielo e terra (2011) e Vango. Un principe senza regno (2012).

OleKÖNNECKE-01

AutinCit17-05-cover_Konnecke-Lester-e-Bob

Ole Könnecke | Le avventure di Lester e Bob
2015, Beisler editore

 

«Lester è un papero sicuro di sé, piuttosto sbruffone, solare, ottimista. Si ritiene adorato da tutti, soprattutto dai bambini, un campione di sport e di eleganza. Si reputa intelligente e scaltro (tutte qualità che in realtà non gli appartengono). Bob, al contrario, è un orso impacciato, cauto, altruista, che ama preparare torte, mangiarle in compagnia del suo amico, e starlo ad ascoltare mentre racconta storie emozionanti (a cui non crede, ma questo non lo dà a vedere).
Insieme si compensano. Insieme sono esilaranti. Tanto Lester è ruffiano, loquace e racconta-frottole, quanto Bob è borbottone, riservato, scettico. Le scenette a cui danno vita sono pittoresche, basate sull’equivoco, sul nonsense» (Francesca Tamberlani| MilkBook / blog).

Testo e immagine dialogano in modo elementare quanto esilarante: tutto il testo è in Stampatello Maiuscolo, perfettamente “disegnato” sullo scorrere del ritmo dell’azione illustrata.

Ole Könnecke è nato nel 1961 a Göttingen e vive ad Amburgo. Si è laureato in letteratura tedesca. Ora si dedica alla letteratura per bambini. Le sue opere hanno ricevuto prestigiosi premi in Germania. Könnecke è considerato uno degli autori che hanno modificato il linguaggio dell’illustrazione per l’infanzia.


 

 


 


INFO E CONTATTI